Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Importi di pensioni e indennità per il 2023

Informiamo tutta la comunità sorda che l’INPS, come ogni anno, ha  comunicato gli importi ufficiali delle pensioni e indennità per il 2023 in base al cosiddetto  Indice di rivalutazione”.

Come vi avevamo già anticipato in queste pagine, il Decreto firmato dal Ministro dell’economia e delle finanze lo scorso10 novembre ha stabilito un indice di rivalutazione pari a +7,3% dal 1° gennaio 2023, salvo conguaglio che viene fatto da INPS alla fine di ogni anno (in sede di perequazione per l’anno successivo).

Nella Circolare INPS n. 135 del 22.12. 2022, sono indicati sia l’Indice di rivalutazione definitivo per l’anno 2022 in base al quale vengono effettuati i conguagli a fine anno 2022 sia l’ Indice di rivalutazione provvisorio per l’anno 2023.

Ecco quindi qui sotto la Tabella Ufficiale INPS  (si può consultare alla pag. 33 dell’Allegato 2 alla Circolare INPS n.135 del 22 dicembre 2022) con gli importi di pensione, indennità di frequenza ed indennità di comunicazione, calcolati sulla base di tale indice di rivalutazione provvisorio del + 7,3% per il 2023. Nella tabella è inoltre indicato il limite di reddito annuo personale per la pensione di sordità L.381/70.

Quindi la pensione di sordità passa a 313, 91 € mensili con limite di reddito salito a 17.920,00 €, mentre l’indennità di comunicazione arriva a 261,11 €.

LEGGI la Circolare INPS

Allegato 1

Allegato 2

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Ti potrebbero interessare

Scroll to Top

Iscriviti alla nostra newsletter