Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Bonus Trasporti da 60 euro anche nel 2023: a chi spetta e come richiederlo

Informiamo tutta la comunità sorda che il Bonus Trasporti, misura per mitigare l’impatto del caro prezzi sulle famiglie, potrà essere richiesto anche nel 2023. Il Governo, infatti, ha previsto il rifinanziamento della misura all’interno del Decreto Carburanti (articolo 4 del DECRETO-LEGGE 14 gennaio 2023, n. 5) istituendo un fondo di 100 milioni per l’abbonamento al trasporto pubblico. Il “bonus 60 euro” sarà destinato a coloro che nell’anno precedente hanno dichiarato un reddito non superiore ai 20mila euro. Tutti i dettagli in un nuovo decreto che dovrà essere pronto entro il 14 febbraio. 

Cos’è il Bonus Traporti
Il Bonus offre un contributo per l’acquisto, entro dicembre 2023, di un abbonamento ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o ai servizi di trasporto ferroviario nazionale. Ogni buono è pari ad un massimo di 60 euro ed è utilizzabile per un singolo abbonamento (che può essere annuale ma anche mensile o per più mensilità).

I beneficiari
Il buono non richiede requisiti ISEE ma è riconosciuto a chi nell’anno 2022 ha conseguito un reddito complessivo non superiore a 20.000 euro, invece dei 35.000 euro della prima agevolazione. Il Voucher è nominativo, non è cedibile, non costituisce reddito imponibile e non rileva ai fini ISEE.

Come e quando richiederlo
Come si legge nel Decreto, sarà possibile fare richiesta esclusivamente sulla piattaforma online avviata lo scorso settembre accedendo tramite SPID o CIE, ma i dettagli saranno descritti in un decreto attuativo che dovrebbe essere adottato entro il 14 febbraio. Continuate a seguire i canali ENS per restare aggiornati e fare domanda il prima possibile.

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Tags

Condividi

Ti potrebbero interessare

Scroll to Top

Iscriviti alla nostra newsletter