Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Giovane sordo precipitato dalla finestra: l’Ente Nazionale Sordi persona offesa dal reato

Giovane sordo precipitato dalla finestra: l’Ente Nazionale Sordi persona offesa dal reato

Il 25 luglio scorso a Roma Hasib Omerovic, uomo di 36 anni, sordo, di origine rom, è precipitato dalla finestra della sua abitazione durante un controllo della polizia. Attualmente Hasib è in stato di coma a seguito dei gravissimi danni riportati.

Il Presidente Nazionale dell’Ente Nazionale Sordi, Angelo Raffaele Cagnazzo, in merito ai fatti così come raccontati dai giornali esprime “forte preoccupazione e sgomento. È importante accertare, tra le altre cose, se le modalità di intervento nei confronti dell’uomo e la sua sordità abbiano rappresentato un ulteriore discrimine, vista la forte lacuna che ancora si registra nella formazione delle forze dell’ordine in tema di disabilità sensoriale e di comunicazione con le persone sorde”.

Abbiamo deciso di dare mandato al nostro legale per tutelare gli interessi dell’ENS, in qualità di persona offesa dal reato. Chiediamo, inoltre, un incontro urgente al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per fare chiarezza sull’accaduto.

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Ti potrebbero interessare

Torna su

Iscriviti alla nostra newsletter