Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Europei di Futsal Sordi: argento e quinto posto per le nostre due squadre!

Questo sabato si sono conclusi i Campionati Europei di Futsal Sordi e i colori azzurri sono stati protagonisti. Oltre 600 atleti e atleti sordi provenienti da 20 paesi si sono sfidati dal 13 al 22 ottobre fra Montesilvano, Città Sant’Angelo e Pescara. Possiamo dire con orgoglio che le nostre due squadre nazionali hanno onorato l’europeo di casa organizzato egregiamente dalla FSSI – Federazione Sport Sordi Italia con due risultati straordinari: le ragazze allenate da Mario Lovo battendo l’Irlanda hanno centrato l’obiettivo 5° posto che vuol dire qualificazione ai prossimi mondiali in Brasile, mentre gli azzurri hanno conquistato uno storico argento.

Solo soddisfazione nelle parole di mister Lovo al termine dell’ultima gara delle azzurre terminata 3-1: “È un’emozione fortissima, devo ringraziare le ragazze che hanno iniziato questo viaggio con me un anno e mezzo fa. Volevamo raggiungere la qualificazione ai Mondiali e ci hanno sempre creduto fino all’ultimo, sono state eccezionali, non si sono mai tirate indietro. Un ringraziamento anche a tutto il mio staff”. I sogni della Nazionale maschile, invece, si sono spenti in finale contro la Spagna dopo una partita emozionante terminata 5-4. Un risultato comunque storico per i ragazzi guidati dal mister Dino Scaglione, premiato come migliore allenatore degli europei dopo una cavalcata che ha portato la nazionale di Futsal fino all’ultima partita per la prima volta nella storia.

Il Presidente Nazionale ENS Cagnazzo, presente sabato alla finale, e tutto il Consiglio Direttivo si congratulano con le due squadre e la FSSI, con la quale stiamo lavorando per future collaborazioni, per i grandissimi risultati ottenuti e ringraziano l’intero movimento sportivo silenzioso per aver acceso i riflettori sul mondo Sordo e fatto così tanto rumore intorno alla sordità. Il Consigliere Direttivo ENS Camillo Galluccio, delegato per le politiche sportive e presente anche lui a Montesilvano si è detto “entusiasta dei risultati fin qui ottenuti” e ha ribadito “l’importanza per i giovani sordi di partecipare in modo attivo all’attività sportiva dilettantistica ma anche agonistica. Agli atleti e alle atlete sorde vanno i nostri ringraziamenti per averci fatto ancora sognare. Speriamo di vedere sempre maggiori risultati, noi saremo sempre in tribuna a supportarvi e a tifare per voi”.

Anche noi ci uniamo ai ringraziamenti per queste ragazze e questi ragazzi, specchio delle tantissime realtà che animano la comunità sorda, e li ringraziamo per tutte le emozioni che ci hanno regalato.

Ora festeggiamo TUTTE E TUTTI INSIEME… FORZA ITALIA!

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Tags

Condividi

Ti potrebbero interessare

Scroll to Top

Iscriviti alla nostra newsletter