Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Aperta la Call for papers per il 5° Convegno Nazionale LIS

È aperta la Call for papers per il 5° Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni Italiana. CLICCA QUI per leggere la Call for papers

Siamo lieti di comunicare che l’Università della Calabria e l’Ente Nazionale Sordi organizzano il 5° Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni Italiana. L’evento – che fa seguito ai convegni nazionali sulla LIS organizzati a Trieste (1995), Genova (1998), Verona (2007), Roma (2018) – si svolgerà presso l’Università della Calabria nei giorni 11 e 12 maggio 2023 e avrà come tema “La LIS: patrimonio culturale o capitale umano?”.

Obiettivo del Convegno è delineare il quadro attuale degli studi narrandolo mediante diverse prospettive e approcci interdisciplinari che abbiano al centro ricerche ed esperienze significative in merito alla LIS. Rispetto a qualche anno fa la Lingua dei Segni Italiana gode di una maggiore visibilità, anche in virtù del riconoscimento ufficiale da parte della Repubblica avvenuto con L. 21 maggio 2021, n. 69. Il suo status e ruolo, la diffusione, uso sono in costante cambiamento ed emergono pertanto nuovi scenari che meritano approfondimento e riflessione.

Invitiamo quindi a presentare contributi su:

  • studi e ricerche sulla LIS, nuove prospettive e paradigmi
  • la LIS in esperienze d’uso all’interno e all’esterno del mondo della sordità
  • politiche linguistiche di promozione, valorizzazione e diffusione della LIS
  • LIS e aspetti socio-culturali
  • LIS, minoranze, identità multiple
  • LIS e altre lingue dei segni
  • LIS a scuola e all’università;
  • memoria storica della LIS
  • LIS, tecnologie, accessibilità
  • LIS e salute
  • didattica della LIS
  • LIS e interpretariato
  • La LIS tattile

La scadenza per l’invio degli abstract è il 15 febbraio 2023.

CLICCA qui per andare al sito dedicato e scoprire tutto sul #5ConvegnoLIS

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Tags

Condividi

Ti potrebbero interessare

Scroll to Top

Iscriviti alla nostra newsletter