Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Agevolazioni telefoniche: nuove misure dell’AGCOM per le persone con disabilità

Segnaliamo delle importanti novità riguardanti le agevolazioni telefoniche rivolte alle persone con disabilità. Con la Delibera n. 290/21/CONS, pubblicata il 14 ottobre 2021 e denominata “Disposizioni in materia di misure riservate a consumatori con disabilità per i servizi di comunicazione elettronica da postazione fissa e mobile”, l’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) amplia sia la platea dei consumatori con disabilità attualmente destinatari delle agevolazioni telefoniche, sia la gamma delle offerte agevolate di rete mobile.

L’aspetto più innovativo del provvedimento consiste nell’estensione delle agevolazioni tariffarie anche agli utenti con grave disabilità motoria. Come la pandemia ci ha reso ancora più evidente, l’accesso ai servizi digitali e telefonici oggi è sempre più precondizione di accesso a diritti fondamentali del cittadino come salute, lavoro e inclusione sociale. Non possiamo quindi che accogliere con grande favore questa novità inclusiva. 

Altra novità, altrettanto importante e che coinvolge la comunità sorda, è l’ampliamento delle offerte agevolate di rete mobile. A tale scopo, è stata definita una soglia pari a 50 gigabyte in base alla quale gli operatori devono identificare, tra le varie offerte presenti sul mercato, una che abbia una disponibilità di dati inferiore alla soglia ma comunque superiore a 20 gigabyte, una con disponibilità superiore e una offerta illimitata. Gli operatori di rete mobile dovranno quindi applicare uno sconto del 50% al prezzo base della relativa offerta di mercato. 

Il termine entro cui gli operatori sono tenuti a rendere disponibili le agevolazioni è di 180 giorni dalla data di pubblicazione della nuova delibera. Bisognerà quindi attendere aprile 2022 per accedere alle nuove tariffe agevolate.

Nella Delibera ci sono anche altre misure che interessano gli utenti sordi. 

Misure di rete fissa:  l’AGCOM dispone che gli operatori di rete fissa riconoscono ai consumatori sordi uno sconto del 50% del canone mensile sul prezzo base di tutte le offerte flat e semiflat voce e dati e delle offerte di sola navigazione ad Internet, a prescindere dalla tecnologia e dalla velocità di connessione prescelte dal richiedente. Ogni richiesta da parte del consumatore di upgrade del piano tariffario, laddove tecnicamente possibile, deve essere eseguita dall’operatore gratuitamente.

Misure di telefonia vocale: si confermano per i clienti sordi che attualmente ne beneficiano le agevolazioni relative alla esenzione dal pagamento del canone di abbonamento al servizio telefonico e all’offerta internet a consumo per tutta la durata del rapporto contrattuale. Le impresi fornitrici del servizio devono prevedere per i nuovi clienti sordi, che aderiscono alle offerte solo voce, la possibilità di richiedere al fornitore di servizio universale il servizio di accesso ADSL gratuitamente.

LEGGI il comunicato AGCOM 

LEGGI la DELIBERA n. 290/21/CONS

Tags

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Tags

Condividi

Ti potrebbero interessare

Scroll to Top

Iscriviti alla nostra newsletter