Ente Nazionale Sordi ETS-APS

Accessibilità

Le persone sorde hanno diritto al pieno accesso alle informazioni e alle comunicazioni, come previsto dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Questo significa che l’informazione e la comunicazione dovrebbero essere accessibili in tutti gli ambiti della vita: sanità, istruzione, occupazione, accesso alla giustizia, servizi pubblici, trasporti, partecipazione politica o informazioni in situazioni di rischio ed emergenze. L’accessibilità si ottiene tramite la lingua scritta e la lingua dei segni – servizi di amplificazione audio collegabili a protesi e IC, sottotitoli, stenotipia, servizio di interpretariato in/da Lingua dei Segni – con il supporto di sistemi che sfruttano le tecnologie. L’accessibilità non è una mera questione tecnica o un’opzione ma un diritto umano in sé per sé e condizione basilare per il pieno esercizio dei diritti civili e politici nonché dei diritti sociali, economici e culturali. L’accessibilità apporta benefici all’intera società.

Per approfondire

Atto Europeo sull'Accessibilità

Con il nome European Accessibility Act (Atto Europea sull'Accessibilità, anche detto EAA) si fa riferimento alla direttiva 2019/882, emanata dall'Unione Europea il 17 aprile 2019, “sui requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi”

Articolo 9 della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità

Gli Stati Parti si impegnano ad adottare misure adeguate a garantire alle persone con disabilità, su base di uguaglianza con gli altri, l’accesso all’ambiente fisico, ai trasporti, all’informazione e alla comunicazione, compresi i sistemi e le tecnologie di informazione e comunicazione, e ad altre attrezzature e servizi aperti o forniti al pubblico, sia nelle aree urbane che in quelle rurali.

EU accessibility legislation

Vai al sito dell'EUD - European Union of the Deaf

Direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio

La direttiva del 26 ottobre 2016 è relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici

Linee Guida sull’accessibilità degli strumenti informatici

In attuazione della Direttiva UE 2016/2102, AGID (Agenzia per l'Italia Digitale) ha emanato queste linee guida, in vigore dal 10 gennaio 2020, che indirizzano la Pubblica Amministrazione all’erogazione di servizi sempre più accessibili.

La norma europea EN 301 549

Requisiti di accessibilità per prodotti e servizi ICT

Torna su

Iscriviti alla nostra newsletter