Il 30 giugno nasceva Antonio Magarotto, il Papà dei Sordi Italiani

Primo piano

Il 30 giugno del 1891 nasceva Antonio Magarotto, il fondatore dell’Ente Nazionale Sordi. La comunità sorda italiana, la Dirigenza Nazionale e tutti i sordi e udenti vicini all’ENS ricordano con commozione, stima ed affetto il Papà dei Sordi Italiani, soprannome guadagnato per una vita passata a lottare per l’uguaglianza e i diritti umani e sociali delle persone sorde.

Ancora oggi ci ispiriamo al suo lavoro, alla sua idea di unità e collaborazione, alla sua forza di volontà e compassione che lo guidavano per cercare di migliorare la qualità della vita di tutti i sordi italiani.

Per le sue innumerevoli attività, passione e dedizione Antonio Magarotto ricevette numerose onoreficenze e titoli, tra cui la laurea Honoris causa di dottore in Scienze Umanistiche ricevuta dal Gallaudet College di Washiongton DC, la nomina a Cavaliere della Corona d’Italia, a Grande Ufficiale, l’onorificenza di Cavaliere della Gran Croce, commenda di San Silvestro, placca argentea.

È passato più di un secolo dalla sua nascita, ma il suo esempio e la sua visione sono ancora vivissimi.