Covid, proroga per le mascherine al chiuso fino al 15 giugno: dove restano obbligatorie

Bollettini e Comunicati ENS

Informiamo tutta la comunità sorda che, dopo l’approvazione da parte della commissione competente della Camera dei Deputati del decreto “fine stato di emergenza”, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che recepisce il testo dell’emendamento sull’utilizzo delle mascherine al chiuso.  

L'ordinanza in questione proroga l’uso della mascherina Ffp2 fino al 15 giugno in ambito sanitario, ospedali e rsa, nel trasporto pubblico locale e a lunga distanza, per gli spettacoli e gli eventi sportivi al chiuso. Resta dunque l'obbligo della mascherina Ffp2 su treni, aerei, metropolitane, tram e bus e nei cinema, teatri, sale da concerto e palazzetti dello sport. 

Nel testo non si fa riferimento al lavoro, sia pubblico che privato, dove varranno i protocolli tra imprese e sindacati, ma si specifica che «è comunque raccomandato di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico».

A scuola, invece, la mascherina resta obbligatoria fino alla fine dell’anno scolastico, come prevede la legge già in vigore. Gli studenti dai 6 anni in su dovranno continuare a indossarla in classe.