L’ENS partecipa alla conferenza di presentazione delle nuove Sale Blu per viaggiatori con disabilità

Servizi



Ieri l’ENS ha partecipato alla conferenza di presentazione delle nuove Sale Blu, un progetto che la dirigenza nazionale dell’Ente segue con particolare attenzione: “Si tratta di un passo importante” – ha affermato il Presidente Nazionale Giuseppe Petrucci – “che va nella direzione delineata dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ovvero la fruibilità dei trasporti e della rimozione delle barriere, fisiche e della comunicazione”. Il progetto è seguito nello specifico dall’Area Multimedia ENS, presente alla conferenza di presentazione il responsabile Consigliere Direttivo Giuseppe Corsini, che ha evidenziato l’impegno delle Ferrovie dello Stato su un tema così importante e che va incontro alle esigenze di tutte le persone con disabilità.

L’ENS in particolare ha avviato un dialogo con RFI per aumentare progressivamente le competenze del personale addetto all’assistenza sulle specifiche esigenze delle persone sorde, partecipando in seno alla FAND a programmi formativi per dirigenti e addetti RFI, presentando inoltre specifiche proposte per facilitare l’accesso alla comunicazione e all’informazione da parte delle persone sorde nelle stazioni ferroviarie d’Italia.

Nella giornata di ieri in particolare è stata inaugurata la Sala Blu a Roma Termini, completamente rinnovata e che darà assistenza ai viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità (anche temporanea), così come agli anziani e alle donne in gravidanza che viaggiano in treno. I nuovi locali si sviluppano su circa 100 metri quadrati di superficie e sono caratterizzati dai colori blu, arancione e grigio. Nel nuovo spazio di assistenza i viaggiatori troveranno, oltre a un ampio desk con tre postazioni per gli operatori, un touch screen e un monitor per conoscere tutti i servizi di assistenza a disposizione, due monitor per gli orari di arrivo e partenza dei treni e un confortevole punto di attesa per l'accoglienza.

La sala è stata presentata il 16 marzo da Vito Episcopo, Direttore Territoriale Produzione di Roma di Rete Ferroviaria Italiana, presenti le principali associazioni nazionali impegnate nel campo della disabilità.

Aperta tutti i giorni dalle 6.45 alle 21.30, la nuova Sala Blu di Roma Termini programma e coordina i servizi di assistenza in 30 stazioni: 22 nel Lazio, una in Abruzzo e sette in Sardegna.

Per contattare la Sala Blu Roma Termini si può chiamare da rete fissa e mobile il numero telefonico 02.32.32.32 (a tariffazione ordinaria) e da rete fissa il numero verde gratuito 800.90.60.60, attivo 7 giorni su 7, dalle 6.45 alle 21.30, oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RFI ha evidenziato come negli anni, il numero degli interventi nel Lazio è più che raddoppiato, passando dai 22.500 del 2011 ai 48.200 del 2016, in linea con il trend nazionale che ha registrato un salto dalle circa 150mila richieste del 2011 alle oltre 300mila nel 2016. La massima concentrazione di richieste (oltre l'80%) si registra a Roma Termini dove nel 2016 sono stati eseguiti oltre 39.000 interventi di assistenza. Cresce anche la soddisfazione di quanti utilizzano il servizio, che rilasciano un giudizio positivo per il 98% dei casi.

L’ENS proseguirà ora il dialogo con RFI al fine di ampliare i momenti formativi del personale addetto nelle stazioni e integrare i servizi per una sempre maggiore accessibilità all’informazione e alla comunicazione.

Visualizza gli allegati:
pdfRFI_SALA_BLU