Lun25052015

Ultimo aggiornamento21:27:29

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
personal22
ASCOLI-PICENO

ASCOLI PICENO, PRESENTAZIONE AI SOCI DELLE PROPOSTE DI MODIFICA STATUTARIE.

ens-statuto

Il giorno 16 Maggio 2015, alle ore 15.00 è fissato un incontro nei locali della nostra sezione provinciale, rivolto a tutti i Soci ENS di Ascoli Piceno e finalizzato alla presentazione delle proposte di modiche dello Statuto. I soci presenti avranno la possibilita' di esprimere il loro parere, di cui il Presidente Provinciale si fara' portavoce. Le proposte di modifica verranno discusse e approvate in via definitiva durante il XXV Congresso nazionale ENS. Il materiale è in Lingua dei Segni Italiana. La mancanza di sottotitoli è ovviata dalla presenza dell'interprete che mettera' voce.

Democrazia è partecipazione. Dai il tuo contributo al cambiamento!

Al termine, è prevista una cena degustazione di carni marchigiane a cura dell'azienda agricola biologica "Cartofaro", amica dell'ENS di Ascoli.

Prezzo in convenzione. Prenotazioni via sms al 3476072745.

ENS ASCOLI

ASCOLI PICENO, A LEZIONE DI EMERGENZE PEDIATRICHE CON LA CRI: EVENTO ACCESSIBILE

croce-rossa
 La Croce Rossa Italiana Comitato di Ascoli Piceno organizza, nell'ambito della manifestazione de La settimana della Famiglia, una Lezione interattiva sulle Emergenze Pediatriche e Soccorso Pediatrico rivolta alla popolazione. La lezione interattiva si svolgerà domenica 17 maggio presso la Sala Docens in piazza Roma ad Ascoli Piceno dalle ore 10:00 e vuole fornire quelle nozioni di primo soccorso atte a fronteggiare eventuali emergenze sanitarie per i bambini. Nello specifico le attenzioni saranno sulle http://www.mammaelavoro.it/formazione/primo-soccorso-pediatrico/corso-primo-soccorso/ (disostruzione vie aeree, manovre rianimatorie, gestione delle emergenze nei bambini) e quello indirizzato alle http://www.mammaelavoro.it/formazione/corso-primo-soccorso-urgenze-pediatriche/ pediatriche che possono accadere tutti i giorni (Febbre, convulsioni, ustioni, ferite, trauma cranico nei bambini , etc). Medici e pediatri della Croce Rossa Italiana saranno impegnati insieme a volontari che si prodigeranno a sensibilizzare i partecipanti, anche con l'ausilio di manichini per le esercitazioni pratiche. La Croce Rossa – dice il Commissario del comitato di Ascoli Piceno – Marco Bracciani – mette la persona al centro della propria attività, con manifestazioni ed eventi legati alla prevenzione ed all'inclusione sociale, ed è per questo che abbiamo voluto stringere una importante collaborazione con L' Ente Nazionale Sordi della Provincia di Ascoli Piceno , per poter rendere accessibile anche a questa categoria il nostro intevento, mediante la traduzione in Lingua dei Segni Italiana in simultanea, con l'ausilio di interpreti professionisti. Con questo evento la Croce Rossa vuole dimostrare l'attenzione che da sempre vuole dare al territorio in cui opera, facendo di più, facendo meglio ed ottenendo un maggiore impatto. "L'esclusione dalle dinamiche della propria comunita' a causa delle barriere di comunicazione è una delle principale cause dell'isolamento culturale in cui vivono le persone sorde." – afferma il Presidente Provinciale ENS Alessandro Malizia, che aggiunge: L'importanza di accedere all'informazione in casi di emergenza e di rischio assume un ruolo ancora piu' significativo. E' fondamentale promuovere collaborazioni di questo genere, poichè da esse deriva certamente una maggiore civilta' culturale per il territorio. Questa iniziativa e' il' frutto di amicizie associative in rete, avviate con il Convegno "Emergenza e Fragilita"svoltosi lo scorso novembre ad Ascoli Piceno e che auspico continui a dare altri preziosi frutti, a vantaggio delle categorie con esigenze speciali. La possibilita' di partecipare alle lezioni sara' un'opportunita' concreta di sostegno al ruolo genitoriale del sordo, compromesso evidentemente solo dal pregiudizio. Un passo concreto verso l'inclusione, che restituisce alla societa' un'immagine propositiva del sordo, accorciando le distanze"

Il Presidente

(Alessandro Malizia)


 

 

ASCOLI PICENO, DOMENICA DELLE PALME 29 MARZO 2015....TRA CULTURA E RELIGIONE

1-28-marzo-2015-copertina2-28-marzo-2015-gli-itinerari3-28-marzo-2015-info4-28-marzo-2015-modulo-di-partecipazione5-28-marzo-2015-modulo-di-partecipazione6-28-marzo-2015-servizi-inclusi7-28-marzo-prenotazioni-e-pagamento

Il M.A.S. Abruzzo Marche, come annunciato a Gennaio, in collaborazione con la Sezione Provinciale ENS, ha scelto la citta' di Ascoli per il XXIV Incontro Nazionale della Domenica delle Pame. "Un appuntamento religioso tradizionale e ,per chi ama la storia e il fascino del Piceno, un'occasione culturale da non perdere"- fa sapere il Presidente Provinciale ENS Alessandro Malizia. "Per questa ragione abbiamo attivato rapporti con professionisti del settore e studiato insieme una soluzione chiara, vantaggiosa e soprattutto accessibile ai visitatori sordi che sceglieranno di essere ad Ascoli un giorno prima e cioè il 28 Marzo e quindi conoscere questa meravigliosa citta'".

Si ringrazia per la collaborazione la ditta CAPTOUR di Ascoli Piceno, promotrice degli itinerari allegati. L'ENS di Ascoli ha provveduto all'accessibilita' dei contenuti e quindi all'individuazione del personale per il servizio di interpretariato (ex legge 4 2013), cercando di preferire professionisti che avessero recentemente partecipato ad aggiornamenti proprio sull'uso della LIS in campo artistico.

Al MAS Abruzzo Marche, invece, è completamente affidata l'organizzazione della giornata religiosa del 29 Marzo (orari ritrovo, personale di supporto per la traduzione in LIS della SS Messa etc).

PER LE PRENOTAZIONI DEL GIORNO 28 MARZO INVIARE IL MODULO COMPILATO ENTRO NON OLTRE IL GIORNO 16 MARZO 2015!

Tutto è pronto.

Vi aspettiamo!

Allegati:

Giornata 28 Marzo 2015

Itinerari, Servizi Inclusi , Prezzi, Prenotazioni e Pagamento, Modulo di Partecipazione

Giornata 29 Marzo 2015

Programma MAS

.

Leggi tutto...

ASCOLI PICENO, 27 MARZO 2015 Convegno " Problemi adolescenziali nell'età evolutiva" EVENTO ACCESSIBILE.

locandina-convegno-adolescenza.jpg

L'Ente Nazionale Sordi della Provincia di Ascoli Piceno, nel condividere le finalita' ,ha accolto la richiesta di rendere accessibile l'evento, ideato e promosso dall' ASD Legio Picena Rugby di San Benedetto del Tronto. Durante il convegno sara' gantito il servizio di intepretariato professionale in Lingua dei Segni Italiana a cura di ANIOS Marche.

Si ringrazia l'ASD Legio Picena di San Benedetto del Tronto per la sensibilita' dimostrata e si invita la comunita' sorda a partecipare.

IL CONVEGNO

L'iniziativa nasce nel contesto sportivo ad opera degli allenatori i quali, disponendo di un capitale umano di età compresa tra i 10 e 16 anni e consapevoli di rivestire una figura di educatori oltre che di tecnici sportivi, hanno richiesto una formazione sui temi specifici dell'adolescenza, per arricchire la loro professionalità anche nell'aspetto educativo.

OBIETTIVO

Il fine che si intende perseguire con questo convegno, è quello di porre in evidenza ai genitori dei nostri attuali e futuri atleti, nonché agli operatori scolastici, che la società sportiva "Legio Picena Rugby", oltre a promuovere i principi propri del rugby, come una cultura sportiva centrata sui valori di integrazione e di rispetto, sulla sana competizione, sul pieno rispetto delle regole piuttosto che sulla prestazione e sul risultato agonistico, pone l'attenzione anche all'aspetto educativo dei propri giovani atleti, oltre che alla crescita sportiva, e che esso non può ridursi ad una semplice elaborazione e messa in atto di un astratto vissuto da adulto.

A CHI E' RIVOLTO

Considerata la sua natura, l'incontro è rivolto a tutti i genitori, al personale scolastico, a operatori sportivi di altre discipline e a tutti coloro i quali vogliono capire meglio i meccanismi che regolano i rapporti tra adulti e adolescenti. In particolar modo, in questo convegno, si pone l'attenzione sulla necessità di ascoltare i giovani e di come dare loro delle risposte comprensibili, necessarie e utili.

RELATORE

il Prof.re Dell'Uomo Giovanni, indicato da molti esperti del settore, come fonte tra le più autoritarie in materia. Attualmente ricopre la figura di Direttore di UOC Assistenza Materno Infantile di Azienda USL Roma A, e negli anni, ha arricchito la sua carriera professionale, non limitandosi al solo ascolto dei tanti genitori che a lui si sono rivolti per una analisi sui problemi dei propri figli, ma prestando la sua attenzione anche nel luogo dove si relaziona il legame genitori figli ovvero la casa, potendo così illustrare diversi aspetti pratici di questa interazione.

QUANDO

VENERDI' 27 MARZO 2015, dalle ore 15,00

DOVE

L'incontro si svolgerà nel locale dell' aula magna dell'istituto IPSIA di S. Benedetto del Tronto, il quale, disponendo di una ricettività di oltre 300 posti a sedere garantirà la giusta accoglienza ai tanti che ne prenderanno parte.

Leggi tutto...

ASCOLI PICENO, ANCHE LA PROVINCIA DI ASCOLI ATTIVA IL SERVIZIO SOS SORDI

0 DSC_5850

2 DSC 58443 DSC 58524 DSC 58474 DSC 58487-QUESTURA-13-FEBBRAIO

Il giorno 13 febbraio, presso la questura di Ancona, è stato ufficialmente presentato il Servizio SOS Sordi.

Presenti i Rappresentanti delle questure e i Presidenti Provinciali dell' Ente Nazionale Sordi, firmatari di una specifica convenzione che impegna le parti a rendere operativo il Progetto SOS Sordi sul territorio Regionale delle Marche. Il Cav. Corsini Giuseppe-Consigliere Direttivo Nazionale dell'Ente Nazionale Sordi e Responsabile del Progetto- ha presentato agli organi di stampa intervenuti il Servizio e le modalita' di funzionamento.

Una semplice applicazione per dispositivi mobili sviluppata dall' Ente Nazionale Sordi, frutto di un progetto realizzato in collaborazione con il Ministero dell'Interno, con il patrocinio dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Grazie a questo servizio, alle persone sorde si consente l'accesso ai servizi di emergenza in piena autonomia e sfruttando le potenzialità offerte dalle tecnologie mobili che utilizzano i sistemi iOS e Android. Il progetto si sta gradualmente estendendo a tutte le regioni d'Italia.

Un click per chiamare l'ambulanza, in caso di malore o per lanciare un sos se ci sono ladri in casa.

come funziona:

Scaricando gratuitamente dal web una semplice applicazione, per IOS sul sito AppStore e per Android sul sito Google Play, denominata appunto "Sos Sordi", l'utente avrà la possibilità di configurare il suo smartphone o tablet inserendo tra i vari dati la casella di posta elettronica dedicata, ovvero " Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. " per la Questura di Ascoli-Fermo, sulla quale confluiranno le richieste d'intervento (per le altre Questure delle Marche occorrerà immettere la sigla della provincia d'appartenenza). Poi, con un semplice tocco della figura posta sull'icona relativa ad ogni singolo evento (ad esempio ladri in casa, rapina, incidente stradale ecc..) che l'utente troverà preimpostata dall'applicazione, potrà scegliere il tipo di richiesta ed inviare il messaggio alla Centrale Operativa del 113. A quel punto l'operatore della Polizia di Stato che riceverà la segnalazione, avrà la possibilità di geolocalizzare l'utente attraverso il sistema, scambiare messaggi ed inviare la pattuglia di zona.

Per la Provincia di Ascoli Piceno erano presenti il Dirigente reggente dell'U.P.G.S.P. Sostituto Commissario Paolo Mucci e il Presidente Provinciale ENS Alessandro Malizia.

Poiché Ascoli Piceno e Fermo hanno un'unica questura, la convenzione è stata siglata dai Presidente ENS Ascoli e Fermo con il questore Fiore a Novembre. Una data significativa poiché nello stesso periodo Ascoli Piceno ha ospitato il Convegno Nazionale "Emergenza e Fragilità: la sicurezza inclusiva dal progetto dell'ambiente costruito alla pianificazione dell'emergenza": un'occasione preziosa che certamente il Capo di Gabinetto della Questura di Ascoli Piceno Guido Riconi ha colto, menzionando nel suo intervento ufficiale-alla presenza del Prefetto, del Sindaco, dell'Ordine degli Architetti e di tutti i relatori - il progetto SOS SORDI dell'ENS tra le buone prassi messe in atto sul territorio provinciale nell'ambito della gestione delle emergenze che coinvolgono persone con esigenze speciali.

"L'attivazione del servizio nelle Marche- ha commentato Alessandro Malizia- è un traguardo che onora la Nostra Regione Marche, adeguandola- almeno in questo campo- agli standard di qualita' di vita dei sordi. Nel caso di Ascoli Piceno, poi, grazie alla preziosa collaborazione con la Questura Ascolana e all' Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ascoli Piceno, abbiamo scelto di arricchire il progetto SOS Sordi. Metteremo a disposizione dell'Ufficio U.R.P. il Servizio di Interpretariato in Lingua dei Segni. In questo modo, le informazioni generali su passaporti e tanto altro, saranno accessibili ai sordi segnanti e rese disponibili anche sul web"

link di riferimento:

per saperne di piu' e scaricare l'app sul cellulare:

http://www.ens.it/canali-tematici/primo-piano/4072-e-online-lapp-sos-sordi

 

rassegna stampa:

http://www.etvmarche.it/video/8996/sos-sordi-laiuto-con-un-click

 

Tg Rai Regionale 13/02/2015 edizione 19:30 dal minuto 10

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6e802708-1ed2-421c-a02d-7ee019410b9b-tgr.html?refresh_ce 

 

http://www.anconatoday.it/cronaca/sos-sordi-questura-ancona-febbraio-2015.html

http://questure.poliziadistato.it/Ancona/articolo-6-15-77335-1.htm

 

Sottocategorie